mercoledì 22 agosto 2018

ESERCIZI "VACANZA ESTIVA 2018"

UN SALUTO A TUTTI I RAGAZZI DELL'ISTITUTO COMPRENSIVO DI BERTINORO.
COME TUTTI GLI ANNI, DOPO UN MERITATO RIPOSO, SONO QUI PER INDICARVI ALCUNI ESERCIZI ESTIVI, PER QUEST'ANNO FACOLTATIVI, UTILI PER RIENTRARE ALLENATI (LA PRIMA SETTIMANA DI SCUOLA VERRA' DEDICATA PER COMPLETARE GLI ESERCIZI SE NON SONO STATI ESEGUITI TOTALMENTE).

MI RACCOMANDO: FATE IL LAVORO DA SOLI!
SFORZATEVI PER OTTENERE IL RISULTATO MIGLIORE (OGNUNO HA LE PROPRIE PERSONALI CAPACITA') CON LE VOSTRE SOLE FORZE.
SE NON SIETE SODDISFATTI DEL VOSTRO LAVORO E LA VOSTRA AUTOVALUTAZIONE NON E' BUONA, RIFATE, SENZA STRESSARVI.
CHI AVEVA LACUNE IN STORIA DELL'ARTE(COME GIA' DETTO IN CLASSE) DEVE RIPRENDERE GLI ULTIMI ARGOMENTI TRATTATI NELLO SCORSO ANNO.

  • CLASSI FUTURE SECONDE (ex classi prime)  
  1.  Esercizio di ritaglio con taglierino (attenzione all'uso di questo strumento). Potete modificare le figure a piacimento mantenendo la specularità (se su internet trovate altre figure o volete modificare direttamente queste, va benissimo). Si usano due cartoncini di colore differente e si disegna e ritaglia solo un colore. Gli "scarti" dei ritagli vanno posizionati ribaltati sul colore opposto.


  1. Aggiungo alcuni esempi da imitare fig.1 fig.2  Disegnate prima una mezza figura (es. lato sinistro) tenendo conto che andrà ritagliata. Le parti ritagliate, con taglierino e forbici, vanno ribaltate e incollate in corrispondenza dei vuoti creatisi (vedi es.). Chi sceglie la fig.1 può modificarla perchè molto semplice, mentre chi sceglie la fig. 2 deve riprodurre l'immagine senza modificare nulla.
  2. DISEGNO DAL VERO   - esercizio di disegno a matita con attenzione alla prospettiva dell'oggetto: mettere in evidenza le deformazioni degli oggetti visti in prospettiva e le ombre con matite morbide 2B o 5B o 6B ed eventuale uso della gomma pane. Disegnate degli oggetti a piacere che avete a portata di mano in casa, riproducendoli in varie angolazioni (es. bottiglia, bicchiere, scarpe, vasetti, etc.). Partire con lo schizzo proporzionato, definire l'oggetto e successivamente tratteggiare con la matita per dare l'effetto del chiaro scuro.
  3. ATTENZIONE solo per chi NON aveva la sufficienza in STORIA DELL'ARTE: ripassare sul volume l'argomento relativo al mondo greco.
  •  CLASSI FUTURE TERZE (ex classi seconde)
      • Esercizio di pittura ad ACRILICO su foglio F4 ruvido: potete scegliere una delle immagini di seguito riportate.  
       
         
           

           
          Come avete visto, la tecnica utilizzata dai pittori è puntinista. Se trovate altre immagini diverse da queste, con la stessa tecnica, potete riprodurle al posto di quelle che vi ho proposto.
           Riprodurre, con la tecnica acrilica una delle opere stando attenti al gesto pittorico, cioè usare i pennelli punteggiando o sfumando i vari colori imitando così la tecnica dell'immagine.
          Il colore si forma direttamente sul foglio e, se non è simile all'originale, lasciate asciugare e passateci nuovamente sopra con i nuovi colori.
          Dovete avere molto colore sul pennello e caricare continuamente.
          Non lasciate spazi bianchi ... E' un lavoro di pazienza che si deve eseguire in più giorni e con tranquillità.


              • Eseguire una tavola (vedi esempio allegato) dove dovrete riprodurre la stessa immagine con più tecniche. L'immagine potrebbe essere sia una foto di paesaggio scattata da voi (lo preferisco!) oppure una cartolina: il primo disegno non dovrà essere ricalcato ma riprodotto liberamente poi potete prendere la carta lucida e ricalcare il vostro disegno e ripassarlo per altre quattro volte  sul fogli F4 e colorate con le varie tecniche.



                • ATTENZIONE:solo per chi NON aveva la sufficienza in STORIA DELL'ARTE: ripassare sul volume l'argomento del Rinascimento e rispondere alle domande di fine capito.







                    VI AUGURO BUON LAVORO E BUON PROSEGUIMENTO DI VACANZE.

                    PROF.SSA MARINA BARBERINI



                    Nessun commento:

                    Posta un commento